Dove conviene fare la spesa? I supermercati in cui risparmi fino a 1720 euro all’anno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Settembre 2021 8:56 | Ultimo aggiornamento: 21 Settembre 2021 9:07
Dove conviene fare la spesa? I supermercati in cui risparmi fino a 1720 euro all'anno

Dove conviene fare la spesa? I supermercati in cui risparmi fino a 1720 euro all’anno (foto Ansa)

Eurospin per la spesa mista (grandi marchi e non), Aldi per quella economica e Carrefour, Spazio Conad e Famila per gli articoli di marca. Sono questi i supermercati, secondo una indagine di Altroconsumo, dove si spende meno. Si spende meno in base alle proprie esigenze.

Vuoi fare una spesa mista, quindi un po’ di prodotti di marca e un po’ no? Allora ti conviene fare la spesa a Eurospin. Vuoi risparmiare comprando solo prodotti non di marca? Allora ti conviene andare da Aldi. Vuoi comprare solo prodotti di marca? Allora scegli un supermercato tra Carrefour, Spazio Conad e Famila.

I numeri dell’indagine

Settanta città, 1.148 punti vendita tra supermercati, ipermercati e discount, oltre 1,6 milioni di prezzi rilevati per 125 categorie di prodotti, tra alimentari, per la cura della persona, della casa e pet food: sono questi i numeri dell’edizione 2021 dell’inchiesta sulla grande distribuzione; un’indagine che ha permesso ad Altroconsumo di indicare il supermercato più economico visitato per ognuna delle città e di stilare anche quattro classifiche nazionali per catena e tipo di spesa (con prodotti di marca, a marchio commerciale, prodotti più economici e mista). L’indagine completa è pubblicata su Altroconsumo Inchieste di ottobre ed è racchiusa nello speciale supermercati di 24 pagine.

In quali città conviene fare la spesa

La spesa più conveniente d’Italia, si legge nell’indagine, si fa in un negozio di Rovigo, nella località veneta è possibile infatti un risparmio fino a 1.720 euro all’anno. In seconda e terza posizione è l’Emilia-Romagna a fare da padrona: a Reggio Emilia e Modena si può arrivare a risparmiare fino a 1.523 euro, a Ravenna fino a 1.400 euro (al pari con Brescia). 

Netta la differenza con le città del Centro-sud dove il risparmio, scegliendo il supermercato più economico, è pari al 2% (contro il 20% di Rovigo), circa 100 euro all’anno: si tratta di Potenza, Pesaro, Pistoia, Sassari, Reggio Calabria, Foggia, tutte località in cui c’è poca concorrenza. Parlando di punti vendita, invece, i più economici d’Italia sono i supermercati Rossetto di Rovigo e Brescia e l’Emisfero di Vicenza.

Per quanto riguarda gli store più costosi, ad aggiudicarsi il primato sono due Sigma, di Bologna e Ravenna, tre Elite e Doc di Roma e un Unes di Pavia, in cui si registra un aumento di prezzo del 33%, rispetto al più conveniente in Italia.