Eba. Servono 3,9 mld di euro per salvare Dexia

Pubblicato il 27 ottobre 2011 12:32 | Ultimo aggiornamento: 27 ottobre 2011 13:02

PARIGI, 27 OTT – In base ai test effettuati dall'Autorita' europea per le banche (Eba), la necessita' di ricapitalizzazione per la franco-belga Dexia e' di 3,9 miliardi di euro. Lo riferisce la societa' in una nota.

La cifra, precisa pero' Dexia, ''non riflette la situazione attuale del gruppo, dato il profondo processo di ristrutturazione lanciato in ottobre del 2011''. In particolare, la chiusura della cessione allo Stato belga di Dexia bank Belgium, per 4 miliardi di euro, ''secondo la metodologia dell'Eba, ridurrebbe la necessita' di capitale di 2,2 miliardi a 1,7 miliardi di euro''.