Economia/ Rivoluzione ai vertici di Citigroup

Pubblicato il 10 Luglio 2009 14:03 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2009 15:15

Dopo due settimane di drammi interni, Citigroup inc. ha “mescolato” i suoi top manager. La drastica operazione riflette il tentativo dei vertici dell’azienda di raggiungere un appeasement con le istituzioni del controllo bancario con sede a Washington, specialmente il Federal Deposit Insurance Corp, con i quali i vertici della compagnia, specie negli ultimi mesi, avevano avuto non poche frizioni.

La posizione di Vikram Pandit, dirigente esecutivo, è particolarmente compromessa. Criticato per la sua gestione della dirigenza e per una presunta mancanza di esperienza, Pandit ha visto partire uno dei suoi stretti collaboratori, Gary Crittenden, capo della sezione Asia-Pacifico di Citigroup. Edward Kelly, uno degli acquisti della gestione Pandit, dovrebbe vedere la sua posizione retrocessa a quella di “finance chief”.

Altri cambiamenti ai vertici sono attesi per le prossime settimane.