Ecotassa auto inquinanti da 1.100 a 2.500 euro: tutte le soglie

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 dicembre 2018 21:25 | Ultimo aggiornamento: 18 dicembre 2018 21:26
Ecotassa auto inquinanti da 1.100 a 2.500 euro: tutte le soglie

Ecotassa auto inquinanti da 1.100 a 2.500 euro: tutte le soglie (Foto Ansa)

ROMA  – La ecotassa sulle auto più inquinanti sarà da 1.100 a 2.500 euro: tanto dovrà sborsare chi, dal primo marzo 2019, comprerà un’auto con emissione superiori a 161 CO2 g/Km. 

Quattro le soglie previste, che toccano anche macchine non di lusso: per i veicoli che emettono da 161 a 175 Co2 g/km l’imposta è pari a 1.100 euro; il contributo sale a 1.600 per la fascia 176-200 Co2 g/km e si innalza a 2.000 per la fascia 201-250 Co2 g/km. Il conto più salato è per i veicoli che superano i 250 Co2 g/km ed è pari a 2.500 euro. Lo prevede un emendamento alla manovra presentata dai relatori.

Secondo un elenco stilato da Quattroruote, nella prima fascia di veicoli rientrano anche i modelli Qubo, Doblò e la 500 L Cross della Fiat. Presenti nella lista anche veicoli Alfa Romeo, tra cui la Giulietta, e molto modelli Bmw, Jaguar e Ford. 

Il balzello scatterà dal 1 marzo fino al 31 dicembre 2021 per chiunque acquisti e immatricoli in Italia un veicolo di categoria M1 nuovo, ovvero veicoli destinati al trasporto di persone, con al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente.  

Gli incentivi, invece, si alleggeriscono rispetto alla prima versione della norma: riguarderanno solo l’elettrico e l’ibrido. Nel primo caso il contributo sarà di 6 mila euro (emissioni tra 0 e 20 CO2 g/km) se si rottama contemporaneamente un veicolo euro 0, 1, 2, 3, 4 e di 4 mila euro senza rottamazione. Per l’ibrido, emissioni tra 21 e 70, gli incentivi passano a 4 mila euro (con rottamazione) e 1.500 (senza).