Electrolux licenzia e dà il “bonus lavoro”: 15mila € a chi ti assume, 22mila a te

Pubblicato il 25 luglio 2012 8:53 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2012 9:02
Electrolux

(LaPresse)

ROMA – Ti licenziano, ma prima ti cercano lavoro. Electrolux Italia, società svedese produttrice di elettrodomestici, pagherà un bonus di 15mila euro al dipendente licenziato e di 22mila euro all’azienda che lo assumerà. Se nessuna azienda sarà disposta ad assumere il bonus di 37mila euro andrà direttamente all’ex dipendente che vorrà avviare una sua attività in proprio. Un contributo diretto per aiutare gli 850 “esuberi” che saranno licenziati. Questa la strategia dell’azienda, come riporta il quotidiano Libero.

I bonus per aiutare  gli ex dipendenti saranno elargiti solo ad alcune precise condizioni. L’azienda che assume dovrà trovarsi nel raggio di 30 chilometri rispetto all’abitazione del lavoratore o alla sede Electrolux in cui era impiegato.

La Electrolux è una multinazionale che conta 5mila dipendenti e 4 stabilimenti attivi in Italia tra Solaro, in provincia di Milano, Forlì, Susegana, in provincia di Treviso e Porcia, in provincia di Pordenone.