Electrolux di Susegana (Treviso), Fiom: “Operai disabili a fare straordinari”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Giugno 2015 12:52 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2015 12:52
Electrolux di Susegana (Treviso), Fiom: "Operai disabili a fare straordinari"

(Foto d’archivio)

TREVISO – Tensione allElectrolux di Susegana in provincia di Treviso. Sabato 27 giugno, ci informa Fulvio Fioretti sul Gazzettino, c’è stato un nuovo sciopero indetto dalla Fiom, che ha lanciato una dura accusa all’azienda: gli operai disabili, sostiene il sindacato dei metalmeccanici, vengono chiamati a fare gli straordinari, cosa che sarebbe vietata dalle direttive del ministero del Lavoro.

Fioretti sul Gazzettino riferisce le accuse della Fiom: 

“Alcuni rappresentanti sindacali per intimidire i lavoratori sostengono anche ciò che l’azienda stessa non dice. Contrariamente a quanto alcuni delegati Rsu dicono, “minacciano” a volte i lavoratori con disagio sull’obbligo di fare lo straordinario comandato il sabato. Vogliamo chiarire che chi usufruisce della legge sui permessi per disabilità e congedi parentali non è tenuto a fare lo straordinario come da una circolare del Ministero del Lavoro”.

Secondo l’interpretazione di questa normativa, questi lavoratori, a differenza degli altri, spiega Fioretti,

“devono essere esplicitamente autorizzati dall’azienda e non sono obbligati. Usufruiscono dei benefici di una legge particolare solo a ore (massimo due al giorno, ndr). Lo straordinario, insomma, è proprio vietato.

Difende la decisione il sindacalista Augustin Breda:

 

“Se lo Stato, al fine di ridurre l’impatto sociale e personale della loro condizione fisica, offre la possibilità alle persone con disabilità di avere giorni in meno di lavoro pagati, risulterebbe incomprensibile la scelta o peggio l’obbligo per le stesse persone degli straordinari, come in questi sabati”.