Enel, a.d. Francesco Starace nominato commendatore dell’Ordine nazionale del merito di Colombia

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 luglio 2018 15:51 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2018 15:51
Enel, a.d. Francesco Starace nominato commendatore dell'Ordine nazionale del merito di Colombia

Enel, a.d. Francesco Starace nominato commendatore dell’Ordine nazionale del merito di Colombia (foto Ansa)

ROMA – Francesco Starace, amministratore delegato e direttore generale del Gruppo Enel, ha ricevuto oggi, 19 luglio, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] la Croce di Commendatore dell’Ordine nazionale al merito della Repubblica di Colombia da Juan Mesa Zuleta, ambasciatore della Colombia in Italia.

L’Ordine nazionale al merito, spiega Enel in un comunicato, è stato istituito nel 1981 e premia le persone fisiche e gli enti giuridici di tutto il mondo che si siano particolarmente distinti in ambito di servizio pubblico, sviluppo culturale, scientifico ed economico, oltre che nelle relazioni internazionali, e le cui attività abbiano presentato un forte e positivo legame con la Colombia.

Il Presidente e il ministro degli Affari esteri della Repubblica di Colombia hanno conferito l’onorificenza a Starace tramite decreto ministeriale 1152 del 6 luglio 2018. In particolare, il governo colombiano ha evidenziato gli oltre 2.000 posti di lavoro creati da Enel nel Paese nel 2017; l’impatto positivo degli investimenti di Enel sulle relazioni commerciali tra Italia e Colombia; l’impegno dell’ingegner Starace per le energie rinnovabili, lo sviluppo sostenibile e la Colombia in generale.

“Sono onorato di ricevere il titolo di Commendatore dell’Ordine nazionale al merito della Repubblica di Colombia”, ha commentato l’amministratore delegato di Enel nel ricevere l’onorificenza. “La Colombia occupa un posto importante tra i Paesi di presenza Enel; a fine 2017 essa rappresentava infatti il secondo Paese in America Latina per generazione di Ebitda. Quest’anno abbiamo segnato un ulteriore traguardo, avviando in maggio la costruzione del primo parco solare nel Paese. In linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, i nostri programmi per lo sviluppo economico e sociale, per il supporto all’educazione e per l’accesso all’elettricità hanno generato nel 2017 un impatto positivo per 193.000 beneficiari diretti nel Paese. Nel futuro, per i prossimi anni abbiamo già pianificato la digitalizzazione e l’espansione delle reti elettriche e l’ulteriore sviluppo di progetti rinnovabili e di sostenibilità. In tal senso, l’onorificenza che oggi ricevo, e che desidero condividere con tutti i colleghi che hanno reso possibile la nostra crescita in Colombia, rappresenta sia il punto di arrivo per il lavoro svolto finora, sia uno stimolo ad impegnarci ancora nel Paese”.

In Colombia, il gruppo Enel è il primo investitore privato nel settore energetico, sottolinea il comunicato del gruppo. Emgesa, la controllata nel settore della generazione di Enel, ha una capacità installata totale di oltre 3,5 GW, pari a una quota di mercato del 21%, da fonti termiche (circa 3,1 GW) e idroelettriche (circa 0,4 GW). Codensa, società di distribuzione del Gruppo Enel in Colombia, distribuisce e vende elettricità a Bogotá e a più di 100 comuni nei dipartimenti di Cundinamarca, Boyacá e Tolima, con oltre 3,3 milioni di clienti, pari a una quota di mercato di circa il 21%. Tramite la controllata Enel Green Power Colombia, il Gruppo sta costruendo nel dipartimento di Cesar il suo primo impianto solare fotovoltaico, El Paso, da 86,2 MW. In Colombia, la nuova divisione del gruppo Enel X è responsabile degli impianti di illuminazione pubblica di Bogotá e di 35 comuni di Cundinamarca, oltre a sviluppare progetti di mobilità elettrica, efficienza energetica e generazione distribuita.