Esodati, Fornero: “Salvaguardia non è unica strada”

Pubblicato il 29 Ottobre 2012 17:55 | Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2012 18:00
Esodati, Fornero: “Savaguardia non è l’unica strada”

ROMA – Esodati, Elsa Fornero dice: “La salvaguardia, con l’uscita dal lavoro con le vecchie regole per il pensionamento non è l’unica strada possibile”.

”Per chi è ancora a lavoro – ha detto la Fornero – si può pensare a qualcosa di diverso, magari una sorta di solidarietà espansiva”.  Fornero ha sottolineato che al momento dell’approvazione della riforma c’era una reale ”ignoranza” sui numeri reali degli esodati.

”Quando abbiamo domandato per mettere la clausola di salvaguardia, la risposta è stata cinquantamila – dice – Poi si è scoperto che negli accordi, non solo quelli collettivi fatti con il ministero e quelli fatti con le Regioni, ma anche quelli individuali erano molti di più. Il tema è diventato ingestibile perché è stato anche strumentalizzato”. Non per tutti però, ha precisato, “deve valere come unica strada possibile il mantenimento dei vecchi requisiti per il pensionamento”.