Espresso-Berlusconi: pm, archiviazione

Pubblicato il 3 Febbraio 2010 13:50 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2010 13:50

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi

Il procuratore aggiunto di Milano Francesco Greco ha chiesto l’archiviazione dell’inchiesta in cui Silvio Berlusconi è accusato di aggiotaggio in seguito alla denuncia del gruppo editoriale L’Espresso per il discorso fatto dal Presidente del Consiglio qualche mese fa al convegno dei giovani industriali a Santa Margherita Ligure, nel quale aveva invitato gli imprenditori a non fare pubblicità sui giornali dello stesso gruppo guidato dalla famiglia De Benedetti.

Secondo il procuratore Greco, dopo le parole pronunciate da Berlusconi il titolo del gruppo editoriale non subì alcuna variazione di rilievo e quindi non ci fu aggiotaggio.

Per quanto riguarda invece le accuse di diffamazione e abuso d’ufficio, ipotizzate sempre nei confronti del premier, l’inchiesta è stata trasferita per competenza territoriale alla procura di Chiavari (Genova). Per gli stessi fatti è in corso a Milano una causa civile avviata da L’Espresso nei confronti del Presidente del Consiglio.