Capitali sui conti svizzeri: Atene arriva prima di Roma e firma con Berna

Pubblicato il 3 settembre 2012 9:11 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2012 9:11

soldi in svizzeraROMA – La Grecia ha trovato l’intesa con il governo svizzero per recuperare parte dei soldi occultati nelle cassaforti delle banche elvetiche. L’accordo è praticamente fatto: lunedì prossimo il viceministro delle finanze greche incontrerà la controparte svizzera. Secondo Der Spiegel, ci sarebbero 20 miliardi di euro custoditi in Svizzera, illecitamente emigrati dalla Grecia. Con una tassazione una tantum su questi capitali dell’ordine del 20/30%, il governo greco conta di recuperare tra i 4 e i 6 miliardi di euro. Il modello di intesa ricalcherà quelle sottoscritte da Berna con Berlino e Londra. Una notizia important5e e una boccata d’ossigeno per le finanze greche: le misure di austerità, che saranno sottoposte all’esame della troijka europea la prossima settimana, comprendono un taglio di 4,6 miliardi di euro alle pensioni statali, 1,32 miliardi in meno per gli stipendi dei dipendenti pubblici. E l’Italia, cosa aspetta?

Perso il primo treno degli accordi bilaterali con Berna, l’Unione europea si era messa di traverso, per tre motivi. Primo, è necessario un accordo comune per scongiurare anomali movimenti di capitali vista la disomogeneità dei comportamenti fiscali all’interno della casa comune. Secondo, la tassazione non può scendere sotto il 35%. Terzo e più importante, gli accordi siglati pregiudicano all’infinito la possibilità di combattere l’anonimato dietro il quale gli evasori continueranno imperterriti la pratica illegale. Intanto, però, la possibilità di fare un po’ di cassa subito sta sfumando, anche perché, nel frattempo, i partiti meno europeisti in Svizzera stanno accendendo gli animi contro quella che è considerata la vera ricchezza nazionale: il segreto bancario. E quindi, per esempio all’Italia, chiedono condizioni capestro, come quella di tassare in Svizzera i frontalieri. Fatto sta che l’incontro agostano del premier Monti con la presidente svizzera si è risolto in un cordiale, amichevole nulla di fatto. 150 miliardi di euro italiani possono continuare a dormire sonni tranquilli.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other