Evasione Iva al 36%: l’allarme della Corte dei Conti

Pubblicato il 16 Febbraio 2012 11:50 | Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio 2012 12:03

ROMA – L'evasione dell'Iva in Italia è al 36%. E' la Corte dei Conti a dirlo, per bocca del suo presidente, Luigi Giamapolino, all'inaugurazione dell'anno giudiziario.

Ha detto Paolino che "in Italia e in Europa si assiste ad ''una caduta della compliance. Per la sola imposta sul valore aggiunto per l'Italia si evidenzia un tax gap superiore al 36%, di gran lunga il piu' elevato tra i grandi Paesi europei, con l'eccezione della Spagna''.

Il presidente della Corte dei Conti ha quindi continuato: ''Illegalita', corruzione e malaffare sono fenomeni ancora notevolmente presenti nel Paese le cui dimensioni sono di gran lunga superiori a quelle che vengono, spesso faticosamente, alla luce''.