Fabrizio Saccomanni: “Maradona mi ha offeso personalmente”

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Dicembre 2013 16:53 | Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2013 16:53
Fabrizio Saccomanni: "Maradona mi ha offeso personalmente"

Fabrizio Saccomanni (Foto Lapresse)

ROMA – Il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, “personalmente offeso” da Diego Armando Maradona: Così si è sentito, ha detto lo stesso economista, dopo il gesto dell’ombrello con cui il Pibe de Oro, durante la trasmissione di Fabio Fazio “Che tempo che fa”, si era rivolto ad Equitalia.

“Se tutti pagano il giusto le tasse possono scendere chi evade fa pagare di più agli altri”, ha spiegato il ministro a Domenica In.

Saccomanni ha rassicurato sulla mini-Imu di fine anno: 

“Nel 2013 è stata completamente abolita la tassa sulla casa. A fine anno c’è un piccolo onere. Non succederà più. Problemi con i Comuni? Mai davvero. Ma abbiamo risorse limitate”.

Per la Sardegna colpita dall’alluvione ”noi abbiamo intanto consentito il rinvio del pagamento delle imposte fino a fine anno. Ci vorrà poi un decreto che penso Letta farà entro il 27 dicembre” per il rinvio delle imposte.

Per il 2014 il ministro vede rosa:

”Abbiamo avuto una lunga crisi ma credo che ne stiamo uscendo ma bisogna avere fiducia e non reagire sempre vedendo le cose in modo negativo. Leggendo la stampa stamattina sembrava di sentire il Dies irae dal Requiem di Verdi. Ma in Italia oggi molti cantano ‘all’alba vincerò’ e spero l’anno prossimo canteremo ‘l’inno alla gioia’ dalla nona di Beethoven che è anche l’inno d’Europa”.

Una nota positiva viene già adesso dalla lotta all’evasione:

“I proventi della lotta all’evasione sono aumentati da 2 a 12 miliardi nel 2012. E per il 2013, che è un anno di crisi, abbiamo indicazioni che l’importo sia più o meno lo stesso”.