Famiglia Agnelli: ecco quanto guadagnano i componenti, redditi bassi ma occhio ai capitali

Pubblicato il 2 Ottobre 2009 12:57 | Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre 2009 12:57

Il settimanale Panorama pubblica i redditi dichiarati nel 2007 da alcuni membri della famiglia Agnelli: dati che emergono dal lavoro della commissione di esperti dell’Agenzia delle entrate guidata dal coordinatore regionale del Piemonte, Vincenzo Palitta.

Otto i membri della famiglia di cui Panorama diffonde i redditi: John Elkann, all’epoca vicepresidente della Fiat, denunciava 2,2 milioni di euro, mentre il fratello Lapo ne dichiarava 74mila, un vero abisso tra i due. Il reddito di Marella Caracciolo, vedova di Gianni Agnelli è di 1,227 milioni di euro, nonostante un accordo post-ereditario sottoscritto con la figlia nel 2004, che le garantiva un vitalizio di circa 9,2 milioni di euro annui.

Le sorelle di Gianni, Clara Giovanna e Maria Sole, avevano nel 2007 un reddito rispettivamente di 391mila e 94mila euro. Il marito di quest’ultima, Pio Teodorani Fabbri, oggi vicepresidente di Exor, dichiarava invece 287mila euro. Allegra Caracciolo, vedova di Umberto Agnelli denunciava un reddito di 70mila euro.

I redditi possono sembrare bassi per una delle famiglie principe dell’industria italiana ma, come spiega Enrico Zanetti, commercialista e coordinatore dell’ufficio di presidenza dell’Ordine, ” i redditi, che in alcuni casi appaiono inverosimili, possono rispettare la massima correttezza fiscale, il sistema avvantaggia i redditi da capitale, facendoli sfuggire alla progressività e sottraendoli alla dichiarazione annuale dell’Irpef».