Fca, dopo 10 anni torna a staccare una cedola agli azionisti: 0,65 € a azione, un miliardo complessivo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 aprile 2019 14:37 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2019 14:40
Fca, dopo 10 anni torna a staccare una cedola agli azionisti: 0,65 € a azione, un miliardo complessivo

Fca, dopo 10 anni torna a staccare una cedola agli azionisti: 0,65 € a azione, un miliardo complessivo

ROMA – “La mia intenzione è che il dividendo diventi strutturale”, ha dichiarato l’ad di Fca Mike Manley celebrando la cedola da un miliardo complessivo che dopo dieci anni torna a remunerare gli azionisti (0,65 € a azione). Effetto più visibile di una società in gran spolvero come dimostrano i dati snocciolati dal presidente John Elkann all’assemblea dei soci di Amsterdam. 

Elkann, “Fca mai stata più forte e così in salute”. “Fca si è presentata con un utile netto adjusted in crescita del 34% a 5 miliardi di euro e un utile netto in aumento del 3% a 3,6 miliardi di euro (+41% a parità di cambi di conversione). Ma soprattutto con una liquidità netta industriale che alla fine dello scorso anno ha raggiunto quota 1,9 miliardi, dato che si confronta con l’indebitamento netto industriale di 2,4 miliardi di euro a fine 2017”, segnala Il Sole 24 Ore.

“Con il suo sostegno, la mia famiglia ha accompagnato l’evoluzione di questa società negli ultimi 120 anni: ci siamo stati nei momenti belli e in quelli più difficili. Continueremo a farlo, tanto più oggi che entriamo in una nuova ed entusiasmante fase di sviluppo per l’industria dell’auto”. Lo ha detto il presidente di Fca, John Elkann.

Elkann, pronti a costruire futuro auto. Con tecnologie utili e a prezzi accessibili. “La Fiat Centoventi che abbiamo presentato a Ginevra – ha aggiunto – è una concept car che esprime perfettamente la nostra idea di mobilità elettrica per tutti, per il prossimo futuro. E’ anche un omaggio ai nostri 120 anni. E’ stata concepita come la soluzione per la mobilità elettrica più accessibile sul mercato, con una gamma completa di possibilità di personalizzazione”.

Elkann, prossimi 20 anni per auto ricchi novità. “Oggi stiamo vivendo una nuova fase di profondo mutamento creativo e di fermento tecnologico: l’elettrificazione, la connettività e la guida autonoma stanno rivoluzionando l’industria automotive. Un settore che è tornato ad attrarre i talenti più brillanti e creativi”, ha aggiunto.

Manley, fiducioso per target 2019. “L’industria dell’auto sta vivendo una transizione tecnologica che plasmerà il futuro della nostra industria nei prossimi anni. Fca è preparata per affrontare questa fase di transizione, e lo fa con fiducia ed esperienza”. “Fca – ha affermato Manley – ha chiuso l’anno con un’altra forte performance, segnando cinque anni consecutivi di risultati record”.

Manley, closing vendita Marelli entro trimestre. “Chiuderemo la vendita di Magneti Marelli entro questo trimestre”. Lo ha detto l’ad di Fca, Mike Manley, durante l’assemblea degli azionisti. Manley ha precisato che il controvalore dell’operazione è di circa 6 miliardi di euro e permetterà un dividendo straordinario di 2 miliardi.

Manley, accordo con Tesla spalmato su più anni. “L’accordo con Tesla è spalmato su più anni”. Lo ha detto l’ad di Fca Mike Manley rispondendo agli azionisti sull’accordo con Tesla per comprare ‘crediti emissioni’. “Mi rifiuto di svelare i costi dell’operazione, sono dati che non vanno divulgati, ma tenuti all’interno dell’azienda per proteggere il rapporto con Tesla”, ha concluso Manley. (fonte Ansa)