Ferrari nel caos, Marchionne va a Maranello. Della Valle: “Sei un furbetto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 settembre 2014 19:26 | Ultimo aggiornamento: 8 settembre 2014 20:57
Ferrari nel caos, Marchionne va a Maranello. Della Valle: "Sei un furbetto"

Sergio Marchionne, Diego Della Valle, Luca Cordero di Montezemolo

MILANO – Dopo averlo silurato con quel “nessuno è indispensabile”, per i mancati successi della Ferrari, Sergio Marchionne si è recato a Maranello. L’occasione è per partecipare al cda della Philip Morris, ma non è escluso che l’ad di Fiat non abbia incontrato anche il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo. Intanto però a difenderlo è intervenuto pure Diego Della Valle, che tra l’altro di Montezemolo è socio in Ntv. Della Valle ha attaccato senza mezzi termini l’ad di Fiat, additandolo come un “furbetto cosmopolita“, dal quale sarebbe “una vergogna prendere lezioni”.

“Noi italiani – ha detto Della Valle –  non dobbiamo permettere a questi furbetti cosmopoliti di prenderci in giro in questo modo, sicuri di farla sempre franca”.

Mr Tod’s ha poi invitato Marchionne ”a pagare le tasse in Italia dove le pagano i lavoratori Fiat”.

“Marchionne che vuole dare lezioni a noi italiani su cosa e come dobbiamo fare per sottolineare il suo orgoglio italiano è una cosa vergognosa ed offensiva”, ha aggiunto.

“Sono dieci anni che Marchionne fa annunci e promesse a vuoto agli italiani e ai suoi dipendenti, facendo invece sempre e solo i fatti suoi e dei suoi compari. Di persone come Marchionne, gli italiani che vivono una crisi tremenda, ne fanno volentieri a meno. Speriamo che lo capisca anche lui e non salga più in cattedra per dare insegnamenti non richiesti.

L’Italia è piena di imprenditori seri, grandi e piccoli, che amano i loro prodotti e che sono veramente orgogliosi di essere italiani e lo dimostrano tutti i giorni con i fatti. Occupiamoci di loro che se lo meritano veramente”.