Economia

Fiat: a Cassino operai al lavoro per 2 giorni. Poi ancora cassa integrazione

 

Fiat Cassino, operai tornano al lavoro per due giorni. Poi ancora cassa integrazione

Fiat Cassino, operai tornano al lavoro per due giorni. Poi ancora cassa integrazione

CASSINO (FROSINONE) – Tornano in fabbrica il 14 gennaio i 3.900 operai della Fiat di Piedimonte San Germano, vicino a Cassino, in provincia di Frosinone, dopo i primi due giorni di lavoro svolti l’8 e il 9 gennaio di rientro dalla lunga pausa festiva e dall’iniziale ‘cassa’. La produzione riprende però per soli due giorni, poi per le tute bianche scatterà un nuovo periodo di cassa integrazione, che andrà avanti fino al 3 febbraio.

Lo stabilimento resterà fermo anche il 7 febbraio. Il nuovo stop della produzione nella principale fabbrica del Lazio s’incrocia con le dichiarazioni dell’ad di Fiat, Sergio Marchionne, che in questi giorni ha indicato proprio lo stabilimento di Cassino come quello più adatto per il rilancio dell’Alfa.

Parole che hanno restituito un po’ di speranza e fiducia agli operai di Piedimonte San Germano e a quelli dell’indotto (che occupa circa seimila lavoratori), dopo un 2013 difficile e il nuovo anno apertosi all’insegna della cassa integrazione e con solo quattro giorni di attività a gennaio. .

To Top