Fiat, a Melfi 300 neoassunti tra i 19 e 29 anni. Accompagnati da mamma e papà

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Gennaio 2015 10:07 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2015 10:07
Fiat, a Melfi 300 neoassunti tra i 19 e 29 anni. Accompagnati da mamma e papà

I 300 neoassunti a Melfi (Foto Ansa)

MELFI (POTENZA) – Alla Fiat di Melfi (Potenza) sono arrivati i 300 neo-assunti. I nuovi operai hanno timbrato il loro primo cartellino lunedì 19 gennaio. Allo stabilimento lucano assemblano due suv, la Jeep Renegade e la Fiat 500XL. e la Fiat Punto. Sono trecento giovani tra i 19 e i 29 anni, per lo più del Sud Italia. Alcuni sono arrivati persino accompagnati dai genitori, dopo essersi fatti ore di pullman.

Nelle prossime settimane frequenteranno un corso di formazione per familiarizzare con il sistema produttivo della Fiat, World Class Manufacturing, e con il sistema di misurazione e distribuzione del lavoro, l’Ergo-uas.

I giovani neoassunti di Melfi non sono operai senza qualificazione: alcuni sono ingegneri, tutti, comunque, sono diplomati con un voto di almeno 85/100. La produzione di Renegade e 500X, modelli complessi, richiede una forte specializzazione e anche un alto livello di condivisione e di proposta da parte dei dipendenti.

Entro marzo a Melfi arriveranno altri 700 giovani neoassunti, cui si aggiungono 350 dipendenti degli stabilimenti di Pomigliano d’Arco e Cassino, dove oggi alcuni dipendenti sono in cassaintegrazione o in contratto di solidarietà.