Fiat/ Bloccato lo spin off dell’auto. Marchionne: “La quotazione era legata a Opel, non cerchiamo altri partner”

Pubblicato il 10 Luglio 2009 11:34 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2009 14:15

Senza Opel il progetto di spin-off di Fiat auto è sospeso. La conferma è arrivata direttamente dall’amministratore delegato del gruppo torinese Sergio Marchionne, che, a proposito dell’ipotizzata quotazione, ha spiegato di avere bisogno di «un piano industriale molto chiaro per farla. Opel sarebbe stata una vera opportunità che ci avrebbe permesso di raggiungere il target di 6 milioni di vetture, ma non ci siamo ancora».

L’impressione però è che i giochi non siano ancora fatti e che Gm, giustamente dal suo punto di vista, stia cercando di alzare il più possibile il prezzo. L a proposta Fiat è sempre valida ma il piano di Torino non cambia.

Intanto, il governo britannico ha annunciato di essere pronto a sostenere finanziariamente il previsto take over di Opel da parte della società austro-canadese Magna International.