Fiat/ Consumatori fanno appello a Corte Suprema contro vendita Chrysler

Pubblicato il 9 giugno 2009 21:00 | Ultimo aggiornamento: 9 giugno 2009 22:10

Cinque associazioni dei consumatori Usa e tre singoli cittadini si sono appellati alla Corte Suprema perchè blocchi la vendita degli asset di Chrysler ad una ‘newco’ guidata da Fiat. Il motivo del ricorso è che la nuova compagnia si ritroverebbe sollevata da ogni responsabilità sui prodotti venduti prima che la casa di Auburn Hills dichiarasse bancarotta.

I soggetti che hanno presentato appello hanno infatti dei contenziosi in corso con Chrysler. La Corte Suprema ha già sospeso a tempo indeterminato l’operazione Fiat-Chrysler, dopo aver accolto un ricorso da parte di tre fondi pensione dell’Indiana.