Fiat, Marcegaglia: “E’ giusto puntare sulla competitività”

Pubblicato il 28 luglio 2010 18:09 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2010 18:23

Emma Maecegaglia

”C’e’ un impegno forte anche per noi. Confindustria condivide l’obiettivo di Fiat di puntare a maggiore competitivita’ e produttivita’ perche’ e’ un obiettivo del Lingotto ma anche di tutto il sistema industriale italiano”. La presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, sottolinea cosi’ l’intesa di fondo con l’ad di Fiat, Sergio Marchionne: una base da cui nasce, in un incontro riservato oggi, l’impegno a lavorare insieme per cercare in tempi brevi una soluzione che permetta a Fiat di raggiungere gli obiettivi previsti, anche sul fronte contrattuale, restando all’interno di Confindustria e Federmeccanica.

”Vogliamo portare avanti insieme a Fiat questo processo di cambiamento che e’ inevitabile nella situazione economica in cui siamo”, dice la leader degli industriali, che dopo 45 minuti di colloquio con Marchionne spiega: ”abbiamo definito insieme un impegno a trovare nel piu’ breve tempo possibile una strada affinche’ Fiat possa implementare nel miglior modo possibile gli obiettivi di produttivita’ e competitivita’, in pratica l’accordo per Pomigliano, restando all’interno di confindustria”.

Non e’ ancora stata definita una soluzione, dice anche Marchionne. Ma, aggiunge Emma Marcegaglia, ”abbiamo gia’ individuato alcuni elementi su cui lavorare, e l’idea e’ quella di lavorare insieme per questo obiettivo. C’e’ un impegno reciproco a trovare una strada nel piu’ breve tempo possibile”.