Fiat, Opel/ Anche Magna non va bene per i sindacati tedeschi: “No agli esuberi”

Pubblicato il 22 maggio 2009 22:35 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2009 22:35

Rainer Einenekel, il leader sindacale dell’impianto Opel di Bochum, attacca il piano presentato da Magna, che prevederebbe che, dei 2.500 esuberi previsti dal gruppo austro-canadese, 2.200 riguardino l’impianto situato nel Nord Reno-Vestfalia.

“Se il numero degli esuberi fosse vero, significherebbe che a Bochum verrebbe costruito un solo modello, la Zafira, rendendo il sito del tutto inflessibile – ha detto Einenekel – e cio’ equivarrebbe a una lenta morte della fabbrica”.