Fiat/ Per gli analisti perdita netta da 110 milioni nel secondo trimestre, la ripresa nel 2010

Pubblicato il 17 Luglio 2009 20:38 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2009 20:38

213509_VEN112_APLa Fiat registra una perdita netta di 110 milioni di euro nel secondo trimestre 2009 e trading profit a 220 milioni, con un indebitamento netto industriale sceso a quota 6 miliardi (dai 6,6 del primo trimestre). Sono le stime medie di un consensus di 26 analisti.

Il secondo trimestre del 2008 si era chiuso con un utile netto di 646 milioni e trading profit di 1,13 miliardi.

Il ritorno all’utile è stimato nel 2010, con un risultato netto positivo per 420 milioni e trading profit a 1,44 miliardi, mentre bisognerà aspettare il 2011 per avere un utile netto di 930 milioni. Quanto all’indebitamento industriale é atteso in lieve flessione a 5,86 miliardi a fine 2009, con un nuovo incremento a 6,24 miliardi nel 2010 e un riduzione a 5 miliardi nel 2011.