Fiat, a Pomigliano centotrenta assunti in Fabbrica Italia

Pubblicato il 1 Dicembre 2011 10:55 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2011 10:56

POMIGLIANO D'ARCO (NAPOLI) – Centoventotto operai si apprestano a fare il loro ingresso in Fabbrica Italia Pomigliano, consentendo, cosi', anche la nomina delle prime rsa nella newco targata Fiat.

Domani, infatti, saranno 144 i lavoratori contattati dall'azienda per firmare la lettera di assunzione in Fip, che consentira' loro l'ingresso in fabbrica a partire da lunedi' 5 dicembre, quando dovrebbero avvenire le prime nomine delle rsa: dei nuovi assunti 128 sono operai, che incrementano, quindi, il numero dei lavoratori di terzo livello, finora molto esiguo, e 16 sono impiegati.

''Da questo momento -spiega Michele Liberti, segretario provinciale della Fim- sara' crescente il numero di operai, e l'azienda assumera' 150 lavoratori ogni volta. Il lavoro, quindi, va avanti, ed a breve ci sara' anche un incontro tra sindacati e l'ad di Fip, Sebastiano Garofalo, per approfondire tutte le questioni relative al proseguo dell'attivita' produttiva nello stabilimento''.

Con le nuove assunzioni, poi, sono quasi 500 i lavoratori in fabbrica, numero che consentira' la nomina delle prime rsa.(