Fiat precisa: se entriamo in Opel saranno meno di 10.000 (e non 18.000) gli esuberi in Europa

Pubblicato il 22 maggio 2009 14:50 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2009 17:47

La Fiat precisa che la riduzione degli organici prevista nel piano Opel è inferiore a 10 mila posti.  «Da tempo – si legge in una nota del Lingotto – stanno circolando notizie errate che indicano in 18 mila il numero degli esuberi in Germania nel caso in cui l’offerta Fiat per la Opel fosse accolta. Si tratta di un’informazione totalmente falsa. In realtà – precisa la nota – il piano Fiat prevede che la riduzione degli organici, distribuita in tutta Europa e in maniera progressiva nel tempo, sarà complessivamente inferiore a 10 mila».

Intanto, gli alti funzionari governativi si riuniranno a Berlino per discutere le tre offerte presentate per Opel da Fiat, Magna e RhJ International. «Sta emergendo nel governo una chiara preferenza per l’offerta di Magna», ha riferito un funzionario del governo tedesco che ha preferito non rivelare la sua identità.