Financial Times: “Italia torna in scena, Obama sostiene Monti”

Pubblicato il 27 Gennaio 2012 10:54 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2012 11:03

ROMA – L’Italia e’ tornata sulla scena, Mario Monti e’ il leader europeo piu’ interessante e Barack Obama lo sostiene, anche nel confronto con Angela Merkel. Lo scrive il Financial Times, in un articolo intitolato ”l’Europa si appoggia sulle spalle di Monti”.

”Dopo un’assenza di quasi due decadi, l’Italia e’ tornata sulla scena, e il destino di Monti puo’ essere quello dell’Europa”, scrive il quotidiano finanziario, affermando che la cancelliera Merkel ”siede in cima al potere europeo”, Nicolas Sarkozy ”e’ il leader piu’ energico del continente”, mentre Monti ”il piu’ interessante”. Secondo il giornale, il presidente Usa Obama ”sta dietro Monti in tutto e per tutto, anche quando fa pressioni sulla Merkel”.

Il ‘ritorno sulla scena’ dell’Italia, scrive Ft, fa da contraltare all’era ”di Silvio Berlusconi, che ha messo fine all’influenza italiana”. Il leader del Pdl, ”prendeva in giro l’aspetto della signora Merkel, Monti parla con lei di economia”.

Il ruolo del premier italiano nella soluzione della crisi europea e’ centrale perche’ ”se la terza economia piu’ grande dell’eurozona non riesce a ideare un credibile corso economico, l’euro non ha un futuro come progetto pan-europeo”.

Per Ft, in Italia, il ”vero test sara’ quello delle liberalizzazioni”, e Monti ha due carte da giocare: ”la coalizione di centro-destra sarebbe sconfitta in elezioni a breve e il premier pensa di avere un’altro anno, fino alle elezioni del 2013, per mettere a punto e concretizzare la propria strategia”.

L’altra carta e’ che ”Monti puo’ parlare con sincerita’ al potere tedesco”, perche’ la sua storia di ”riformatore liberale nella commissione Ue e’ indiscutibile” e il suo comportamento ”sfida tutti gli stereotipi dell’inefficiente europeo del sud”.