Financial Times/ Scudo fiscale, la misura può non essere una cosa sbagliata

Pubblicato il 16 Luglio 2009 12:00 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2009 12:10

Giulio Tremonti «ci riprova di nuovo» con lo scudo fiscale ma la misura «può non essere una cosa del tutto sbagliata, se raggiungerà l’obiettivo di aiutare le imprese italiane a regolarizzare la propria posizione fiscale e ad iniettare nuova liquidità nelle aziende durante questo periodo di stretta creditizia».

Ad affermarlo è il Financial Times che ricorda che le due precedenti “amnistie” introdotte da Tremonti nel 2001 e nel 2003 si rivelarono un successo in quanto furono rimpatriati 46 miliardi di euro mentre altri 31 miliardi di euro depositati in conti offshore furono dichiarati dagli italiani. In questo modo lo stato incassò 2,1 miliardi di euro.