Finmeccanica. Russia interessata alla licenza dei blindati Centauro?

Pubblicato il 14 Maggio 2012 8:51 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2012 8:54

MOSCA – Dopo la joint venture per l'assemblaggio di blindati LMV M65 Iveco (Lince), la Russia potrebbe acquistare dall'Italia una licenza per la produzione dei blindati d'assalto Centauro, due modelli dei quali sono testati in questi giorni in un poligono vicino a Mosca, mentre altri due arriveranno nel giro di 45 giorni: lo ha reso noto all'agenzia Ria Novosti un rappresentante del costruttore italiano Oto Melara (controllata da Finmeccanica).

La notizia e' stata confermata anche da un alto dirigente di Rosoboronexport, il monopolista russo per l'export di armi, secondo cui potrebbe essere creata una joint venture dove sorgono gli impianti di Kamaz, in Tatarstan.

Ma secondo alcuni esperti militari contattati dalla stessa agenzia, i test del Centauro traducono il desiderio del ministero della difesa russa di conoscere meglio l'esperienza acquisita all'estero nella costruzione di materiale blindato e non vi sarebbero concrete possibilita' di assemblare il mezzo in Russia. L'esperienza del Lince ha tuttavia dimostrato il contrario.