Finmeccanica vince in Australia: arriva commessa da 800 mln

Pubblicato il 10 Maggio 2012 16:14 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2012 17:35

ROMA – Finmeccanica ha vinto in Australia una commessa del valore di 800 milioni di euro. Il gruppo di aerospazio e difesa e' stato scelto dal Governo australiano per la fornitura all'Aeronautica militare di dieci velivoli Alenia Aermacchi C-27J Spartan di nuova produzione. La commessa comprende anche le attivita' di supporto logistico e addestramento. La consegna dei primi aerei e' prevista per il 2015.

Dal punto di vista contrattuale – spiega Finmeccanica in una nota – l'acquisizione del velivolo sara' effettuata attraverso un accordo di Fms (Foreign Military Sales) con il Governo degli Stati Uniti e il contratto sara' assegnato alla partnership fra L-3 (in qualita' di prime contractor) e Alenia Aermacchi, societa' del gruppo Finmeccanica.

Il contratto include anche tre anni di supporto logistico, addestramento per gli equipaggi e per il personale di manutenzione a terra e una serie di servizi aggiuntivi per assicurare all'Aeronautica australiana (Raaf – Royal Australian Air Force) la capacita' di operare, manutenere e modificare il velivolo attraverso l'intero ciclo di vita. Il C-27J Spartan andra' a sostituire i velivoli Caribou, ritirati dal servizio nel 2009 dopo 40 anni di attivita', integrandosi perfettamente con i C-130 e i C-17 gia' in servizio con la Raaf, grazie alla interoperabilita' di infrastrutture, motori e avionica.

Il C-27J e' gia' stato ordinato dalle Forze aeree italiana, greca, bulgara, lituana, romena, marocchina, messicana e dall'Aeronautica degli Stati Uniti. Inoltre, il velivolo e' stato selezionato dalla Forza aerea della Slovacchia. Sale cosi' a 89 il numero di velivoli ordinati fino ad oggi, confermando il C-27J quale best seller tra i velivoli della propria categoria.

Il C-27J e' un bimotore a turbina con tecnologia allo stato dell'arte nell'avionica, nel sistema di propulsione e negli altri sistemi di bordo. Il velivolo assicura un'elevata efficienza operativa a costi competitivi, un'estrema flessibilita' d'impiego, le migliori prestazioni tra i velivoli della sua categoria in tutte le condizioni e caratteristiche uniche di interoperabilita' con gli aerei da trasporto di classe superiore.