Fiom contro Cgil, Landini critica la Camusso: “Troppo simile a Epifani, deve cambiare passo”

Pubblicato il 9 Novembre 2010 15:50 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2010 16:02

Continua la polemica tra Fiom e Cgil. Il segretario generale del sindacato dei metalmeccanici, Maurizio Landini, ha infatti criticato il neo segretario confederale Susanna Camusso:”Non vedo elementi di particolare diversità con Epifani”. Landini ha invece auspicato “discontinuità”.

Landini ha ribadito la richiesta della Fiom alla Cgil di ”sospendere il tavolo sulla produttività” aperto con la Confindustria per dare il modo al sindacato di discutere preventivamente le proposte da portare al tavolo: ”La posizione della Cgil al tavolo non è stata discussa – ha detto replicando a Camusso che sostiene la necessità di tenere aperto il dialogo con le imprese – produttività e orari peraltro sono materia negoziale dei contratti nazionali, non c’è titolarità confederale. E’ delle categorie”.