Fisco novità: dichiarazione redditi slitta al 30 novembre. E-fattura, 5 giorni in più

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 aprile 2019 13:49 | Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2019 13:49
Fisco novità: dichiarazione redditi slitta al 30 novembre. E-fattura, 5 giorni in più

Fisco novità: dichiarazione redditi slitta al 30 novembre. E-fattura, 5 giorni in più

ROMA – Posticipare il termine per l’invio telematico della dichiarazione dei redditi dal 30 settembre al 30 novembre. C’è il primo sì della commissione Finanze della Camera all’emendamento della relatrice Carla Ruocco (M5s) alla proposta di legge per la semplificazione fiscale (prima firmataria Ruocco, secondo firmatario Gusmeroli).

5 giorni in più per l’emissione dalla e-fattura. Allungare da 10 a 15 giorni la scadenza per l’emissione della fattura elettronica, rispetto alla data a cui risale l’operazione. Lo prevede un emendamento, appena approvato, di Sestino Giacomoni (Fi) al disegno di legge per la semplificazione fiscale. Il provvedimento – prima firmataria Carla Ruocco, secondo firmatario Alberto Gusmeroli – è all’esame della commissione Finanze della Camera.

Via libera a semplificazioni su Iva. Le comunicazione dei dati relativi al quarto trimestre delle liquidazioni periodiche dell’imposta sul valore aggiunto può essere assorbita nella dichiarazione annuale, presentandola entro il febbraio dell’anno successivo a quello di chiusura. Lo prevede un emendamento della relatrice, Carla Ruocco (M5s), alla proposta di legge di semplificazione fiscale (Ruocco-Gusmeroli), approvato in commissione Finanze alla Camera. Sempre in materia di Iva è passato l’emendamento di Claudio Borghi (Lega) sulla cedibilità dei crediti Iva.

Ok ad allargamento maglie F24. Il versamento unitario delle imposte con il modello F24 esteso anche alle tasse sulle concessioni governative e alle tasse scolastiche. Lo prevede un emendamento della relatrice Carla Ruocco (M5s) al provvedimento sulla semplificazione fiscale, passato in commissione Finanze alla Camera. E’ stata anche approvata la misura che introduce delle agevolazioni in materia di indicatori sintetici di affidabilità (sono esclusi i dati già contenuti in altri modelli di dichiarazione). (fonte Ansa)