Fitch taglia il rating al Giappone: debito pubblico troppo alto

Pubblicato il 22 Maggio 2012 11:55 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2012 13:05

TOKYO – Fitch ha abbassato di due gradini il rating sul Giappone, portandolo ad ‘A+’ a causa del massiccio debito pubblico accumulatosi, pari a piu’ del doppio del Pil. Lo si legge in una nota nella quale l’agenzia di valutazione assegna un outlook negativo. Il declassamento e le prospettive negative ”riflettono i rischi crescenti per il profilo di credito sovrano del Giappone a causa degli elevati e crescenti indici d’indebitamento pubblico”, ha scritto Andrew Colquhoun, direttore dei debiti sovrani dell’area Asia-Pacifico di Fitch.    Il piano di risanamento ”dei conti pubblici del Paese sembra relativamente calmo anche rispetto ad altri Paesi alle prese con il consolidamento fiscale, mentre la sua attuazione e’ esposta a rischi di natura politica”.