Fitch taglia il rating alla Spagna a BBB: “100 miliardi per le banche”

Pubblicato il 7 Giugno 2012 18:52 | Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2012 18:58

ROMA, 7 GIU – Fitch ha tagliato il rating della SPagna di ben tre gradini a ‘BBB’ da ‘A’. Lo comunica l’agenzia di rating in una nota. L’outlook e’ negativo. La Spagna dovrà sostenere fino a 100 miliardi di euro, nello scenario peggiore, per ristrutturare e ricapitalizzare le sue banche. Lo scrive Fitch in una nota, che nello scenario base si aspetta 60 miliardi di costi. Nella nota l’agenzia di rating prevede che il Paese resti in recessione per il resto del 2012 e anche il prossimo anno.

Subito dopo ecco la reazione dell’Eurogruppo. Se la Spagna chiederò aiuto lo avrà: è quanto ha assicurato il presidente dell’Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, precisando che ancora ”non c’è stata una richiesta” da parte di Madrid, ed è troppo presto per ”speculare sui tempi e sulle cifre” dell’eventuale aiuto.

Bisogna fare un ”salto qualitativo” verso una più forte unione economica e politica ”a qualsiasi prezzo”. Lo ha detto il presidente dell’Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, sottolineando che stiamo attraversando ”giorni e settimane veramente cruciali” per il futuro dell’Unione.