Fmi, crescita mondiale, la classifica 2014: Cina +7,5%, India 7,3…Italia 0,6%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Gennaio 2014 13:32 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2014 9:34
Fmi, crescita mondiale, la classifica 2014: Cina +7,5%, India 7,3...Italia 0,6%

Fmi, crescita mondiale, la classifica 2014: Cina +7,5%, India 7,3…Italia 0,6%

ROMA – Fmi, crescita mondiale, la classifica 2014: Cina +7,5%, India 7,3…Italia 0,6%. L’outlook sulla crescita mondiale, cioè le stime previsionali elaborate dal Fondo Monetario Internazionale descrivono un quadro in buona misura positiva. L’area euro torna a crescere ma la ripresa è fragile, soprattutto nei paesi del Sud Europa, e c’è il rischio deflazione. Dopo due anni di contrazione, anche l’Italia rivede la crescita anche se continua a faticare ancora nel 2014, con il Pil che salirà dello 0,6% per poi accelerare al +1,1% il prossimo anno. Il Fondo mette in guardia sul persistere di rischi al ribasso e su una disoccupazione che continua a essere troppo elevata. Il pil mondiale crescerà quest’anno del 3,7%, ovvero 0,1 punti percentuali in più rispetto alle stime di ottobre.

Un’accelerazione legata al fatto che i ”freni alla ripresa sono stati progressivamente allentati. Il peso del risanamento fiscale sta diminuendo. Il sistema finanziario sta lentamente guarendo. L’incertezza sta diminuendo”, afferma il capo economista del Fmi, Olivier Blanchard, sottolineando che il Sud Europa è l’area economica che preoccupa di più. Per i Paesi del Sud dell’area euro ”prevediamo per il 2014 una crescita positiva ma fragile”. Vediamo in dettaglio la classifica della crescita nazione per nazione per il 2014 e il 2015 (variazione in percentuale):

Cina, 7,5; 7,3

India, 5,4; 6,4

Stati Uniti, 2,8, 3

Brasile, 2,3; 2,8

Russia, 2; 2,5

Canada, 2,2; 2,4

Regno Unito 2,4; 2,2

Giappone 1,7; 1

Germania 1,6; 1,4

Francia 0,9; 1,5

Eurozona 1; 1,4

Italia 0,6; 1,1

Spagna 0,6; 0,8