Fmi: “Crisi in Grecia, Lussemburgo il prossimo? C’è il rischio”

Pubblicato il 14 Maggio 2012 20:29 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2012 21:14

WASHINGTON 14 MAG – Il Lussemburgo e il suo sistema finanziario sono esposti a un eventuale ''incidente politico'' nella zona euro. Lo afferma il Fondo monetario internazionale in un rapporto sul Lussemburgo alludendo al possibile impatto di un peggioramento della crisi in Grecia.

''Un incidente politico nella zona euro potrebbe provocare una crisi finanziaria nella regione'' si legge nel rapporto del Fondo che non precisa pero' cosa si intenda per ''incidente politico''. Per il Fmi ''una intensificazione della crisi nella zona euro avrebbe ripercussioni sul Lussemburgo attraverso i canali economici e finanziari'' poiche' un rallentamento nell'eurozona puo' determinare un aumento degli scioperi, delle difficolta' delle imprese nel rimborsare i propri debiti – si spiega nel report – e ''di conseguenza deteriorare la qualita' degli attivi delle banche esposte sul mercato interno'' e infine ''pesare sui conti pubblici''.