Fmi: “Deficit italiano del 2012 sotto il 2%”

Pubblicato il 16 luglio 2012 15:58 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2012 15:58

ROMA – Il Fondo Monetario Internazionale conferma le stime del Pil per l’Italia: l’economia italiana si contrarrà quest’anno dell’1,9% e nel 2013 dello 0,3%. Le previsioni sono invariate rispetto a quello di aprile.

Fmi taglia però le stime di crescita per l’area euro nel 2013 a +0,7%, ovvero 0,2 punti percentuali in meno rispetto ad aprile. Nel 2012 il Fmi conferma una contrazione dello 0,3%. Per gli Usa il Fmi rivede al ribasso di 0,1 punti percentuali sia le stime 2012 sia quelle del 2013 a rispettivamente +2,0% e +2,3%.

Ritoccate lievemente al ribasso le stime per l’economia globale nel 2012 e nel 2013. Quest’anno, secondo l’aggiornamento del World Economic Outlook, l’economia mondiale crescerà nel 2012 del 3,5% (0,1 punti percentuali in meno rispetto alle stime di aprile) e nel 2013 del 3,9% (-0,2 punti percentuali).

I rischi per la stabilità finanziaria sono aumentati. “Il tempo sta per finire, è ora di agire”. Lo afferma Josè Vinals, responsabile del Dipartimento mercati del Fondo Monetario Internazionale (Fmi).

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other