Fmi. Per Italia doppia sfida, crescita e calo debito

Pubblicato il 17 Settembre 2015 19:05 | Ultimo aggiornamento: 17 Settembre 2015 19:05
La direttrice del FondoMonetario Internazionale Christine Lagarde

La direttrice del FondoMonetario Internazionale Christine Lagarde

USA, NEW YORK – ”Non abbiamo informazioni sufficienti sulla manovra finanziaria 2016, ma in generale le politiche fiscali in Italia devono fare i conti con una sfida doppia: sostenere la ripresa e ridurre il debito pubblico molto alto”.

Lo ha affermato il portavoce del Fmi, Gerry Rice, rispondendo a chi gli chiedeva sul taglio delle tasse sulla casa.

”Visto che l’imposizione fiscale sul lavoro e sui capitali resta alta, i tagli alle tasse finanziati attraverso il taglio alle spese identificate nella spending review dovrebbero essere a favore della crescita” afferma Rice.

La flessibilita’ in base al Patto di stabilita’ e crescita potrebbe sostenere l’agenda delle riforme strutturali mentre un’accelerazione nella privatizzazione potrebbe facilitare l’obiettivo di ridurre il debito.