Fmi: “Piano per la Grecia necessario. Ma previsioni troppo ottimistiche”

Pubblicato il 5 Giugno 2013 22:36 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2013 22:36
Fmi: "Piano per la Grecia necessario. Ma previsioni troppo ottimistiche"

Christine Lagarde, presidente Fmi (Foto Lapresse)

NEW YORK – Il Fondo Monetario Internazionale fa un bilancio della crisi greca: il piano di salvataggio della Grecia era una ”necessità”, ha raggiunto notevoli ”successi ma anche notevoli insuccessi”. E questo anche perché sono state fatte ”supposizioni troppo ottimiste”.

Il piano ha avuto ”notevoli successi. Un forte risanamento di bilancio è stato raggiunto. La Grecia è rimasta nell’area euro. Il contagio che avrebbe avuto effetti severi sull’economia globale è stato relativamente ben contenuto” ma ”ci sono stati anche notevoli insuccessi”.

”La fiducia del mercato non è stata riguadagnata, il sistema bancario ha perso il 30% dei suoi depositi e l’economia ha sperimentato una recessione peggiore delle attese con un livello eccezionalmente alto di disoccupazione” afferma il Fondo Monetario Internazionale (Fmi), sottolineando che ”il debito pubblico è rimasto elevato, la competitività è un po’ migliorata ma le riforme strutturali si sono impantanate con guadagni alla produttività che si sono dimostrati vaghi”.