Fonsai: Consob concede a Unipol esenzione da Opa su Milano Assicurazioni

Pubblicato il 5 Luglio 2012 22:17 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2012 23:43

MILANO – La Consob ha concesso a Unipol l’esenzione dall’opa su Milano Assicurazioni, rimuovendo l’ultima condizione sospensiva al piano di salvataggio messo a punto dalla compagnia bolognese per Fonsai. Lo si apprende da fonti finanziarie.

La Consob ha dunque deciso di concedere a Unipol anche l’esenzione dall’opa su Milano Assicurazioni dopo aver già concesso quella su Premafin e Fonsai. La Commissione, secondo le prime indiscrezioni, avrebbe anche preso posizione sulla revoca della manleva e del recesso ai Ligresti, concordata tra Unipol e Premafin. La revoca non dovrebbe avere impatti sull’opa.

La Consob ritiene ”che i nuovi impegni di manleva e le intese sul recesso raggiunti” tra Unipol e Premafin ”in quanto rappresentano indici di una esplicita volontà delle parti di rimuovere ogni misura che potesse portare benefici agli attuali azionisti di riferimento di Premafin, siano idonei a integrare i presupposti indicati dalla Consob per l’applicazione dell’esenzione di Opa su Premafin”. Lo si legge nella nota con cui Unipol ufficializza l’esenzione della Consob dall’obbligo di opa su Premafin e Milano Assicurazioni.

Per quanto riguarda Milano Assicurazioni la Consob ha ritenuto che ”non sussistano le condizioni di prevalenza di natura ‘oggettiva’ e/o ‘valutativa”’ che avrebbero costretto Unipol a procedere all’opa sulla controllata di Fonsai e questo in considerazione ”delle analisi effettuate sui valori attribuibili a Milano Assicurazioni e di Fondiaria-Sai sulla base di molteplici parametri tra cui i valori di mercato, il prezzo di acquisto delle azioni Premafin e le valutazioni delle varie societa’ coinvolte nel progetto di fusione”.