Fonsai rischia “mini” multa dall’Isvap: massimo 270 mila euro

Pubblicato il 19 Aprile 2012 22:51 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2012 23:11

MILANO – Dopo due ispezioni che hanno accertato carenze sul fronte della corporate governance, delle operazioni con parti correlate (cioe’ la famiglia Ligresti), dei controlli interni e del ciclo dei sinistri nel ramo dell’Rc auto, Fonsai ‘rischia’ di ricevere dall’Isvap, l’autorita’ di vigilanza sulle assicurazioni, una sanzione fino a 270 mila euro. E’ quanto si ricava dall’integrazione al bilancio richiesta dalla Consob a Fonsai.

All’esito degli accertamenti, l’Isvap ha notificato alla societa’ ”due atti di contestazione” avviando ”il procedimento sanzionatorio volto alla definizione dell’importo della sanzione”. Si va da un minimo di 12.000 ad un massimo di 120.000 euro ”con riguardo agli accertamenti ispettivi sugli aspetti di governance” e da un minimo di 15.800 euro ad un massimo di 145.400 euro ”con riferimento agli accertamenti ispettivi sul ciclo sinistri del ramo RC auto”.