Gb. Osborne accusa i “falchi” dell’Eurozona: “Creano incertezza”

Pubblicato il 15 Maggio 2012 10:51 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2012 11:05

BRUXELLES – Il cancelliere allo scacchiere britannico George Osborne accusa indirettamente la Germania e gli altri paesi 'falchi' dell'eurozona di fomentare ''un'aperta speculazione sul futuro di altri paesi'' come la Grecia che hanno ''preso decisioni difficili''.

Pur senza citare direttamente la Merkel sull'uscita di Atene dall'euro, Osborne spiega come queste dichiarazioni, censurate ieri anche dal presidente dell'eurogruppo Juncker, ''stiano creando un vero danno all'intera economia europea'',Regno Unito incluso.