Geithner e Schauble: “Bene l’Italia”

Pubblicato il 30 luglio 2012 17:27 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2012 17:33
Timothy Geithner e Wolfgang Schaeuble

Timothy Geithner e Wolfgang Schaeuble (Foto LaPresse)

SYLT (GERMANIA) – L’Italia e la Spagna hanno varato delle “buone riforme”, ma serve “un’azione congiunta di Ue e Bce” e una collaborazione internazionale (quindi compresi gli Stati Uniti) per risanare conti pubblici dei Paesi, ridurre gli squilibri e riportare la crescita: sono questi i punti focali individuati dai responsabili delle Finanze di Stati Uniti e Germania, Timothy Geithner e Wolfgang Schaeuble.

Il segretario al Tesoro americano e il ministro delle Finanze tedesche si sono detti ”fiduciosi” sugli sforzi intrapresi per riformare l’Eurozona.

Geithner e Schaeuble “hanno espresso la loro fiducia per gli sforzi varati dai dagli stati membri per riformarsi e avanzare verso una maggiore integrazione”. I due ministri hanno anche parlato degli “sforzi considerevoli” varati in questi mesi dall’Italia e dalla Spagna con le rispettive riforme.

Dopo il loro incontro nell’isola Sylt, in Germania, il ministro delle Finanze tedesco e il segretario al Tesoro statunitense hanno sottolineato ”la necessità per la politica di concordare e realizzare tutte le riforme richieste per superare la crisi finanziaria e di fiducia”.