Geithner sollecita Fmi e Unione Europea ad ”Agire velocemente per la Grecia”

Pubblicato il 24 Aprile 2010 19:27 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2010 19:27

Il ministro del Tesoro Usa Timothy Geithner

Ai margini della riunione del Fondo Monetario Internazionale (FMI) a Washington il ministro del Tesoro americano Timothy Geithner ha sollecitato lo stesso FMI, l’Unione e Europea e il governo di Atene ad agire presto per risolvere la crisi greca, a quanto riferisce la Bbc.

Geither ha rilasciato le sue dichiarazioni dopo aver avuto colloqui con funzionari dell’IMF e dell’Unione Europea. Geithner ha anche incontrato il ministro delle finanze greco George Papaconstantinou, il direttore dell’IMF Diminque Strauss – Kahn e svariati funzionari della UE.

Dopo gli incontri, l’ufficio di Geithner ha rilasciato un comunicato in cui si sottolinea la necessità di agire ”velocemente” per mettere a punto un pacchetto di incisive riforme e rendere disponibile un sostanziale appoggio finanziario.

L’appello di Geithner giunge mentre in Europa si discute e in Germania, addirittura, ci si divide tra chi (i conservatori della Csu) propone di cacciare Atene dall’Unione e chi (il governo Merkel) non vuole neanche prendere in considerazione l’ipotesi.

Prima della riunione dell’FMI, il gruppo delle 20 economie più forti ha dichiarato che il mondo sta emergendo dalla recessione più rapidamente di quanto previsto in precedenza.