La Germania cresce: Pil +0.3% nel secondo trimestre

Pubblicato il 14 agosto 2012 8:51 | Ultimo aggiornamento: 14 agosto 2012 17:27
Merkel

Angela Merkel (LaPresse)

ROMA – Non è una crescita esponenziale, ma è una crescita. Soprattutto è una crescita superiore a quella delle attese: il pil tedesco è cresciuto dello 0,3% nel secondo trimestre rispetto ai tre mesi precedenti con un ritmo quindi superiore alle stime che indicavano una crescita dello 0,2%.

La notizia arriva la mattina successiva alla diffusione del Pil greco che nello stesso intervallo di tempo fa segnare un -6.26%. Eppure, nonostante la crescita, la Germania continua a prendere tempo. Di lunedì è la notizia di un possibile spostamento del voto sull’attivazione del secondo Fondo Salva Stati. La questione è in mano alla Corte Costituzionale tedesca e la decisione è attesa per il 12 settembre. Ma, stando a quanto riporta la stampa tedesca, la decisione potrebbe slittare e non di poco.

L’economia tedesca, fa sapere l’Ufficio federale di statistica da Wiesbaden è  stata trainata nel secondo trimestre dall’aumento delle esportazioni e dei consumi che hanno compensato il calo degli investimenti. La crescita della prima economia di Eurolandia perciò rallenta meno delle previsioni. Nel primo trimestre l’aumento del pil della Germania era stato dello 0,5%.