Giappone, Mazda sospende la produzione: fermi gli impianti di Hofu e Hiroshima

Pubblicato il 14 Marzo 2011 20:25 | Ultimo aggiornamento: 14 Marzo 2011 21:43

ROMA – A seguito del terremoto che ha colpito il Giappone e per ”la sicurezza dei propri impiegati, le loro famiglie e i fornitori che stanno nelle zone colpite dal sisma”, il costruttore automobilistico Mazda ha deciso di sospendere fino al 16 marzo la produzione nei suoi impianti di Hiroshima e Hofu.

Mazda ha anche disposto ”un’immediata donazione di 30 milioni di yen a supporto dei soccorsi”. L’aziende giapponese precisa che ”finora nessun impiegato Mazda è stato colpito direttamente dalla catastrofe”. Sia il centro amministrativo di Mazda a Tokyo sia il Mazda Development Centre a Yokohama inoltre non hanno subito danni.

Riguardo agli effetti che la catastrofe potrebbe avere sulla spedizione di veicoli dal Giappone all’Europa, Mazda precisa che ”normalmente le navi che trasportano le vetture prendono la rotta sud in direzione di Taiwan”.

Secondo Mazda inoltre ”la disponibilità di veicoli Mazda in Europa è assicurata per l’immediato futuro perché la produzione e il trasporto di veicoli negli impianti giapponesi di Mazda hanno scorte per molti mesi”.