“Populismo contrastato con i profitti della globalizzazione”: Horasis da Cascais dice…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 aprile 2019 10:17 | Ultimo aggiornamento: 8 aprile 2019 10:39
Globalizzazione giusta e ugualitaria, al Forum di Horasis a Cascais

“Populismo contrastato con i profitti della globalizzazione”: Horasis da Cascais dice…

ROMA – Globalizzazione, giusta e ugualitaria, al centro del dibattito del Forum di Horasis a Cascais in Portogallo. Nel corso di varie sessioni a tema e conferenze plenarie, dalle 7 del mattino a dopo cena, i più importanti oratori presenti al forum discutono sulle elezioni del Parlamento europeo, su una globalizzazione più egualitaria e le urgenti sfide economiche.

Con dibattiti che ruotano attorno al tema “Catalizzare i benefici della globalizzazione” leader aziendali e rappresentanti di governi di oltre 70 paesi affrontano un’ampia gamma di argomenti.  

Come ogni anno, Horasis, “comunità della visione globale”, una “organizzazione internazionale indipendente impegnata a proporre visioni per il nostro futuro economico”, ha organizzato l’incontro di quattro giorni a Cascais, in Portogallo, vicino a Lisbona.

Nel corso dei dibattiti è stato approfondito il tema delle elezioni all’Europarlamento e le implicazioni derivanti dalla partecipazione di candidati critici nei confronti dell’UE. 

Nella riunione plenaria è stato ribadito che una più equa distribuzione dei benefici della globalizzazione potrebbe rallentare l’ascesa del populismo. Nel corso della giornata, alcuni relatori hanno inoltre considerato gli ostacoli e le imminenti opportunità economiche conseguenti alla globalizzazione.

Alla sessione sulle prossime elezioni  dell’europarlamento hanno preso parte Björn Berge, Segretario generale del Consiglio d’Europa; Dhurata Hoxha, ministro dell’Integrazione europea del Kosovo; e Bujar Osmani, vice primo ministro della Macedonia.

Tra i partecipanti al dibattito su una globalizzazione più egualitaria erano presenti l’ex primo ministro finlandese Esko Aho, José Manuel Barroso, Vice Presidente di Goldman Sachs International ed ex Presidente della Commissione Europea e Deborah Wince-Smith, presidente del Council on Competitiveness USA. Tra gli altri oratori che hanno parlato delle urgenti sfide e opportunità economiche sono intervenuti Armen Sarkissian, Presidente dell’Armenia; Dylan Jones, sottosegretario canadese per la diversificazione economica occidentale e Sundeep Waslekar, Presidente del Strategic Foresight Group, India.

La discussione sulle elezioni parlamentari dell’UE ne ha messo in evidenza gli aspetti positivi: di fronte alla Brexit e nonostante i candidati euro-critici, le elezioni potrebbero offrire all’UE la possibilità di ricostruirsi ed elaborare  programmi positivi.

Nella seduta plenaria sulla globalizzazione, i partecipanti hanno discusso dei mezzi per ristabilire fiducia nell’idea di una globalizzazione egualitaria e per elaborare piani attuabili così da garantire che i frutti della globalizzazione siano distribuiti in modo più uniforme. Accanto, una riflessione ossia se ciò potrebbe essere d’aiuto a contrastare l’ascesa del populismo. Nel dibattito sulle sfide e sulle opportunità, i relatori hanno esplorato diverse modalità per orientare il progresso della globalizzazione a livello regionale e mondiale.

Lanciato nel 2016, l’Horasis Global Meeting ogni anno rappresenta uno dei forum di dibattito più importanti al mondo, è una piattaforma ideale per esplorare e favorire la cooperazione, incidere sugli investimenti e la crescita sostenibile mondiale. In un momento storico in cui il risentimento riguardo alla globalizzazione si sta diffondendo a livello mondiale, i partecipanti sono pronti a discutere dei mezzi per ristabilire fiducia nell’idea di una globalizzazione egualitaria e per elaborare piani attuabili così da garantire che i frutti della globalizzazione siano distribuiti in modo più uniforme.

Politici e leader aziendali, quest’anno si incontrano per discutere e promuovere politiche che possano dar vita a un modello più giusto di globalizzazione, in grado di far crescere e mantenere lo sviluppo economico a livello globale a vantaggio di tutti i segmenti della società.  L’evento durerà quattro giorni, nel corso dei quali si terranno dibattiti e riflessioni su temi quali, tra i molti altri, lo sviluppo sostenibile, il populismo, i cambiamenti climatici, le criptovalute, la prossima crisi economica, le tecnologie immersive, la diversità sul posto di lavoro, la quarta rivoluzione industriale, l’era della post-verità, fermare le molestie, modellare una migrazione sostenibile.

Horasis: The Global Visions Community è un’organizzazione internazionale indipendente “impegnata a proporre visioni per il nostro futuro economico”: organizza delle riunioni annuali con l’intento di indagare le problematiche dei mercati internazionali e allo stesso tempo proporre nuove possibili strategie. Tra gli eventi principali c’è l’annuale Horasis Global Meeting nonché i i forum regionali incentrati su Cina, India e Sud-Est asiatico.