Goldman Sachs/ I manager hanno venduto 700 milioni di dollari di titoli subito dopo il fallimento

Pubblicato il 14 Luglio 2009 10:21 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2009 10:21

Alcuni manager di Goldman Sachs avrebbero venduto titoli della società per quasi 700 milioni di dollari lo scorso settembre, subito dopo il fallimento della compagnia. È quanto riporta il Financial Times, citando dei documenti della Security and Exchange Commission, la Consob americana. Secondo il quotidiano della City, la maggior parte delle vendite sono avvenute in un periodo nel quale l’ex banca d’affari, che oggi comunicherà i suoi risultati trimestrali, stava godendo di un finanziamento statale da 10 miliardi di dollari nell’ambito del “Tarp”, il fondo di salvataggio messo in campo dalla Casa Bianca per sostenere il settore finanziario.

Le reazioni del Congresso alla notizia potrebbero quindi essere tutt’altro che tenere. Nello stesso periodo, una serie di aumenti di capitale avevano portato il flottante della società da 395 milioni a 503 milioni di azioni.