Google punta a Yahoo. Ma soprattutto ad Alibaba

Pubblicato il 25 ottobre 2011 14:52 | Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2011 14:54

ROMA, 25 OTT – Google punta a Yahoo. E con Yahoo, soprattutto Google punta ad Alibaba. Il motore di ricerca fondato da Larry Page, scrive il Wall Street Journal, acquistando Yahoo mirerebbe al 40 per cento che questi possiede nel capitale della società cinese di Jack Ma.

Yahoo oggi vale 20 miliardi circa, meno della metà dei 47,5 miliardi offerti da Microsoft  nel 2008. Ma quel che è prezioso agli occhi di Google è Alibaba, il principale sito cinese di vendite online, di cui Yahoo detiene quasi la metà.

Nel 2008 il dipartimento di Giustizia statunitense aveva criticato l’alleanza commerciale Google-Yahoo. Per questo motivo Google si starebbe muovendo ora con altri fondi di private equity.

Anche Microsoft, che ha investito miliardi per sviluppare il motore di ricerca Bing , punterebbe ad Alibaba, e per questo avrebbe preso contatti con il fondo di private equity Silver Lake e il Fondo pensione Canada Pensione Plan Investment Board per organizzare una cordata.

Ma anche lo stesso Alibaba vorrebbe scalare Yahoo per riprendersi il proprio 40 per cento. Jack Ma aveva già esortato Yahoo a prendere una decisione riguardo all’offerta.  Il cda di Yahoo, che a settembre ha licenziato il suo Chief Executive, Carol Bartz, starebbe cercando potenziali acquirenti per portare fuori la società dal pubblico mercato e ribaltare il suo corso finanziario. Nonostante il mercato registri una crescita annua del 20 per cento, Yahoo non è stata infatti in grado di accrescere il suo giro di affari negli ultimi anni.