Gran Bretagna/ In caso di vittoria alle elezioni i conservatori aboliranno l’ente di controllo dei mercati finanziari

Pubblicato il 20 Luglio 2009 15:09 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2009 3:08
112010_BSD101_APL’ente di controllo dei mercati finanziari britannici, la Financial Services Authority (FSA), sarebbe abolito qualora i conservatori vincessero le elezioni politiche previste tra un anno, secondo quanto scrive il Wall Street Journal.

Secondo la ”white paper” dei conservatori, che il Wsj ha avuto modo di esaminare, le responsabilità della FSA sarebbero divise tra la Banca d’Inghilterra ed un nuovo ente per la protezione dei consumatori.

L’iniziativa, ha dichiarato il portavoce finanziario dei conservatori e probabile futuro ministro del Tesoro, George Osborne, «riunirà la gestione della politica monetaria con la regolamentazione del sistema bancario al fine di evitare che l’economia sia fondata sul debito».

I conservatori, che sono in ampio vantaggio sui laburisti nei sondaggi, ritengono che l’attuale sistema, in cui il Tesoro, la Banca d’Inghilterra e la FSA sovrintendono alla stabilità finanziaria, ha fallito non avendo riscontrato i pericoli di un accumularsi del debito nel sistema bancario prima dell’avvento della crisi.