Gran Bretagna, i profilattici Durex e i sandali del “Dottor Scholl” venduti per 3 miliardi di euro

Pubblicato il 21 luglio 2010 20:52 | Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2010 20:52

I profilattici durex e gli storici zoccoli della “dottor scholl” cambiano proprietà, che resta comunque in Gran Bretagna, a seguito di una cessione multimiliardaria. La holding Britannica Ssl International, che controlla sia il marchio di prodotti anticoncezionali, sia la linea di sandali e prodotti per la cura dei piedi “scholl” ha annunciato il via libera del cda alla vendita ad un altro gruppo britannico, la Reckitt Bnckiser, per 2,54 miliardi di sterline, circa 3 miliardi di euro.

In base a quanto pattuito, reckitt pagherà 1.163 Pence per ogni azione ssl, che rappresentano un premio del 33 per cento rispetto alla chiusura di ieri a londra. Negli scambi di metà seduta a londra le azioni ssl balzano in avanti del 33,11 per cento a 1.174 Pence.

Reckitt è un gruppo ampiamente presente sul segmento dei detersivi, in cui controlla anche i marchi Finish e diversi anti calcare, come Calgon, e dei deodoranti per l’ambiente.

Secondo l’amministratore delegato Barte Betch l’acquisizione delle attività di ssl consentirà di aumentare del 36 per cento circa, o 2,8 miliardi di sterline, il fatturato totale del gruppo, rafforzando le entrate sui prodotti per la cura della persona.