Grandi aziende: calano occupati e cassa integrazione, lieve aumento delle retribuzioni

Pubblicato il 30 Dicembre 2010 - 10:26 OLTRE 6 MESI FA

Calano gli occupati, aumentano leggermente gli stipendi e cala anche il ricorso alla Cassa integrazione guadagni. E’ la fotografia fatta dall’Istat della grande impresa italiana con dati aggiornati ad ottobre 2010.

L’occupazione nelle grandi imprese, riporta l’istituto,  a ottobre è calata dell’1,6%, al lordo della cassa integrazione, rispetto allo stesso mese del 2009 e dello 0,1% (dato destagionalizzato) rispetto a settembre. Al netto della cassa integrazione la diminuzione è stata dell’1% su base tendenziale mentre si è registrata una variazione nulla sul piano congiunturale (dato destagionalizzato).

Le retribuzioni lorde per ora lavorata ad ottobre nel totale delle grandi imprese sono cresciute del 3% rispetto allo stesso mese del 2009, mentre sono scese dello 0,3% (dato destagionalizzato) rispetto a settembre.

Quanto alla cassa integrazione l’utilizzo  nelle grandi imprese è stato pari a 31,4 ore per mille ore lavorate. Il ricorso alla Cig e’ diminuito rispetto allo stesso mese del 2009 di 6,7 ore per mille ore lavorate. L’Istat, precisa che nel confronto tra i primi dieci mesi del 2010 e il corrispondente periodo del 2009 il ricorso alla Cig ha registrato un calo di 8,7 ore per mille ore lavorate.